La mostra

Dopo aver fatto il giro del mondo per raccogliere reperti originali, da Bajkonur in Kazakistan a Cape Canaveral in Florida, Houston in Texas, Kourou nella Guyana francese, fino all’oceano Indiano dove, presso Malindi, in Kenya, sorge la piattaforma di lancio italiana San Marco, Space Adventure racconta ai visitatori di tutto il mondo una epopea straordinaria con i reperti originali - le navicelle, i satelliti, i razzi e i modelli in scala che tracciano l’arduo sentiero esplorato da astronauti, tecnici e scienziati. 

Copenaghen, Tel Aviv, Johannesburg, Varsavia, Bucarest e ora a Torino: lo spazio e le sue meraviglie sono raccontate con gli oggetti e le istruzioni per l’uso degli enti che hanno scritto la storia dello spazio: NASA, ESA, ASI e ROSCosmos - l’Agenzia Spaziale Russa. 

Da Torino, dal Parco del Valentino, partiremo di nuovo con l’astronave “Space Adventure”: con le immagini, i simulatori interattivi e la nostra mente percorreremo milioni di chilometri in un angolo del Sistema Solare, quello più vicino alla nostra Terra, per incontrare due pianeti affascinanti, Mercurio e Marte, qualche cometa e il satellite che da sempre accompagna le notti e i sogni dell’uomo, la Luna.

Indossate il casco, allacciate le cinture e buona esplorazione!

GIORNI DI APERTURA: Venerdì pomeriggio - Sabato - Domenica



Il percorso della mostra


Una storia fatta di sfide, coraggio e intelligenza visionaria

Dietro le quinte della mostra

Direttore: Pino Zappalà

Coordinamento generale: Luciano Casadei

Project manager: Giorgio Castagnera

Ufficio Stampa: Francesca Mariotti - Maybe

Scuole e workshop: Silvia Lessona

Controllo contenuti scientifici: Piero Bianucci, Antonio Lo Campo

Logistica: Antonio Rinaldi

Grafica: Claudia Scottà

Creative video editing: Peppe Pascale

Allestimenti e grafiche: Studio Dedalo, Operai del Design

Amministrazione: Rita Scannella

Coordinamento Pilot: ToScience

Social network management: Francesca Mazzitelli

Hanno collaborato: Dario Kubler, Luigi Pizzimenti, Michele Rubino, Fondazione Osservatorio FOAM 13, INFINI:TO - Planetario di Torino

 

Comitato scientifico

Piero Angela, scrittore, giornalista e autore di programmi TV

Piero Bianucci - giornalista e scrittore

Armando Ciampolini,  Altec - Torino

Walter Cugno, Thales Alenia Space

Amalia Ercoli Finzi, consulente NASA, ESA, ASI, responsabile sonda Rosetta/Philae

Maria Antonietta Perino, Thales Alenia Space

Francesco Rea, Agenzia Spaziale Italiana

Pino Zappalà, Extramuseum divulgazione scientifica - CentroScienza –Torino