Durante il lungo periodo del lockdown , si è svolto un contest dai risultati entusiasmanti che vi presentiamo.
Lo spunto era vivere la quarantena da Covid-19 come una divertentissima missione spaziale, un concorso per volare con la fantasia disegnando l’esplorazione di nuovi pianeti.

L’iniziativa lanciata dalla mostra Space Adventure e dalla Anonima Fumetti nasce sulle tracce degli astronauti. All’inizio furono Armstrong, Aldrin e Collins che al rientro dalla Luna dopo la Missione Apollo 11 il 24 luglio 1969, furono immediatamente confinati in quarantena per evitare la possibile contaminazione della biosfera terrestre. Ancora oggi per gli tutti astronauti che si stanno preparando ad essere lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale la quarantena è semplicemente la normalità. Si tratta di una precauzione necessaria per evitare che vengano portati agenti patogeni sulla stazione spaziale internazionale.

Qui trovate la breve storia, firmata da Pino Zappalà e Nico Vassallo, che servì da traccia per la realizzazione dei disegni che i partecipanti hanno “illustrato” con gli avventurosi disegni.

Ecco i premiati e i segnalati a cui vanno i nostri ringraziamenti e complimenti per le straordinarie opere realizzate che potete vedere cliccando sui loro nomi.

1. Sofia Cipriani, Sesto Fiorentino (FI)

2. Mattia Rimmaudo, Torino (TO)

3. Caterina Giacalone, Borgo Marengo (AL)

'Baby Astronauti'

1. David Renò, Orbassano (TO)

2. Fernando Battaglini, Cesena (FC)

3. Edoardo Sappa, Alpignano (TO)

Segnalati dalla giuria

Sofia Cipriani, Sesto Fiorentino (FI)

Filippo Gambarini, Torino (TO)

Danilo Monfasani (Settimo Milanese (MI)

Gloria Rondena, Corbetta (MI)